lunedì 18 giugno 2007

Ingegneria, dove c'è sempre qualcosa di nuovo

Ho visto cose, che voi umani non potete neppure immaginare...
formule così voluminose che sembrano un sonetto,
dimostrazioni matematiche di almeno 3 pagine,
lettere dell'alfabeto greco di cui ignoravo persino l'esistenza,
tasti della calcolatrice che ancora oggi ho paura a premere...

E dopo questa introduzione - ebbene si, anch'io so fare una citazione cinematografica piuttosto colta - un paio di definizioni che presentano due nuove figure professionali in ambito ingegneristico: dopo il mitico ingegnere della conoscenza (che, testualmente, mette a disposizione la sua conoscenza per migliorare l'apprendimento della rete), diamo il benvenuto a

L'ingegnere del software attraverso l'analisi del dominio entra in esso per meglio comprendere il problema da risolvere

(Un pò come un idraulico in pratica)

L'esperto del dominio è una persona con una profonda conoscenza del dominio

(Questo qui invece lo vedo più come un amministratore di condominio)

Inizio a capire perchè per gli ingegneri non è così difficile trovare lavoro: spuntano sempre nuove stimolanti figure professionali!