sabato 12 settembre 2009

Sorpreso

Sono piacevolmente sorpreso dalla reazione del pubblico partenopeo all'esibizione gratuita in piazza Plebiscito di Sir Elton John. Non potendoci andare di persona, ho seguito buona parte della differita televisiva, e ho notato una cosa: la gente. La piazza era gremita di gente. All'inverosimile. Non ricordo, a meno di tornare indietro di qualche anno, una piazza riempita in quel modo per un solo cantautore in esibizione. Sia pure aggratis, cosa che incentiva la partecipazione del pubblico. Personalmente ho sperato fino all'ultimo nella rivelazione che quello sul palco fosse in realtà Maurizio Crozza in una delle sue più riuscite impersonazioni, giusto per movimentare un attimo la serata.

Rimane comunque curioso, per non dire dubbio, il fatto che con una città più che martoriata da problemi grandi (emergenza monnezza - tutt'altro che finita - e criminalità organizzata) e d'ogni giorno (mezzi pubblici, cantieri semi-eterni, tempi biblici dell'amministrazione pubblica, degrado urbano - ma spesso è proprio il bobbolo partenopeo ad essere degradato, è un discorso più lungo - e micro-criminalità) e con i fondi appesantiti da anni di sprechi, abbiano deciso di investire (e molto) su un nome di richiamo per una serata-evento.