martedì 8 maggio 2007

Una settimana di passione

Un pò come il buon Mik, ma per motivi -ahimè- meno elevati, sono sparito dall'etere per una settimana buona, nel disperato tentativo di ritrovare un equilibrio interiore che iniziava a vacillare.

Ovviamente, menate pseudo-filosofiche a parte, sono sparito anche e soprattutto perchè ero sotto esame. Esame che ieri in un tourbillon di frizzi, lazzi e sberleffi è andato come peggio non poteva. Ma non sono tanto le mie vicende universitarie a tener banco.

Ho qualche opinione fondamentale da esprimere, riassunta in un unico post per comodità mia e vostra:
  • Ho finito di leggere il tanto blasonato Codice da Vinci. Per mia scelta avevo deciso di leggerlo quando si fosse esaurito il ciclone mediatico a riguardo, prima di vedere il film o di mettermi a giocare il videogioco ispirato al film. Cosa che ora non sono più sicuro di voler fare, visto che non mi è piaciuto. O meglio, mi è piaciuto fino a 3/4 del libro. Dei due colpi di scena che avrebbero dovuto lasciarmi senza parole, uno l'ho trovato forzato, l'altro l'avevo indovinato fin dalle prime pagine
  • South Park è e continua ad essere assolutamente meraviglioso. Non accetto controrepliche. Della 11° serie - in onda ora in America - ci sono puntate come Cartman Sucks, The Snuke e D-Yikes! alle quali non smettevo più di ridere
  • Ho sempre più la fissa di cimentarmi a suonare uno strumento a corde (chitarra o basso), spinto anche dal saggio Andrea, vista anche l'impossibilità per ora di potermi permettere cose quali un pianoforte o una batteria (mie passioni non realizzate da ragazzino)